Mostre

I colori della fede a Venezia: Tiziano Tintoretto Veronese

I colori della fede a Venezia: Tiziano Tintoretto Veronese

I maestri del Rinascimento Italiano per la prima volta in mostra a Cuneo

INGRESSO GRATUITO
ORARI DI APERTURA: dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30 (al mattino apertura solo su prenotazione per scuole e gruppi), mentre il sabato e la domenica seguirà un orario continuato dalle 10 alle 19.30. 

VISITE GUIDATE SOLO SU PRENOTAZIONE. SCOPRI IL CALENDARIO>

La mostra “I colori delle fede a Venezia: Tiziano, Tintoretto, Veronese”, promossa dalla Fondazione CRC in collaborazione con Intesa Sanpaolo, porta per la prima volta a Cuneo, negli spazi del Complesso Monumentale di San Francesco, i capolavori di tre grandi maestri che hanno segnato la storia dell’arte occidentale: l’Annunciazione di Tiziano dalla Chiesa di San Salvador, il Battesimo di Cristo di Veronese dalla Chiesa del Redentore e l’Ultima Cena di Tintoretto della Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio.

Il progetto espositivo rimanda al ruolo di Venezia e della Repubblica Serenissima quale “porta del mondo” con i suoi commerci e la sua diplomazia, e a quello di Cuneo quale via d’accesso a ovest attraverso le Alpi, che divengono luogo di permeazione reciproca tra Italia e Francia e di costruzione di una eccezionale identità.

Le opere esposte rappresentano alcuni fra i più grandi capolavori che la Chiesa veneziana possiede, sia per importanza sia per dimensione. Le cinque grandi pale d’altare non sono mai state mostrate insieme e in pochissime altre iniziative sono uscite da Venezia. Un’occasione unica di approfondimento del ruolo di queste opere nel loro contesto e l’importanza nella storia dell’arte del dialogo svoltosi tra Tiziano, Tintoretto e Veronese.

La mostra è curata da don Gianmatteo Caputo e Giovanni Carlo Federico Villa e realizzata con il supporto organizzativo di MondoMostre.

IL PERCORSO ESPOSITIVO

La mostra si apre con una sala dedicata a Venezia, che sottolinea il suo ruolo e quello della Repubblica Serenissima quale ‘porta del mondo’, con i suoi commerci e la sua diplomazia. Il percorso espositivo entra quindi nel vivo nella sala principale, dove ognuna delle cinque opere trova casa in altrettante cappelle. La prima opera è l’“Annunciazione” (1563-1565) di Tiziano e proviene dalla Chiesa di San Salvador. Del Veronese vengono presentate il “Battesimo di Cristo” (1560-1561) dalla Chiesa del Redentore e la “Resurrezione di Cristo” (1560 circa) dalla Chiesa di San Francesco della Vigna. Di Tintoretto vengono esposte l’“Ultima Cena” (1561-1566) dalla Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio detta San Trovaso e la “Crocifissione” (1560 circa) dalla Chiesa di Santa Maria del Rosario detta dei Gesuati. Due delle opere esposte, il “Battesimo di Cristo” del Veronese e la “Crocifissione” di Tintoretto sono state restaurate nell’ambito di edizioni passate di Restituzioni, il programma di restauri curato e gestito da Intesa Sanpaolo.

INGRESSO GRATUITO

Informazioni

  • Inaugurazione: giovedì 24 Novembre 2022
  • Chiusura: domenica 5 Marzo 2023
  • Presso: Complesso monumentale di San Francesco
    Via Santa Maria 10, Cuneo
  • Orari: La mostra sarà visitabile fino al 5 marzo 2023 dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30 (al mattino apertura solo su prenotazione per scuole e gruppi), mentre il sabato e la domenica seguirà un orario continuato dalle 10 alle 19.30 con visite guidate a partire dalle 15.30.
Fondazione CRC

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?

Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo
Via Roma 17, 12100 Cuneo · Tel. +39 0171.452711 · info@fondazionecrc.it
Codice Fiscale 96031120049 · Licenza SIAE n.4714/I/4380 · Sitemap