Gita in pullman al Castello di Rivoli

Una giornata al Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea tra visite guidate e workshop, domenica 24 novembre. L'iniziativa fa parte del calendario di attività collaterali alla mostra "Giuseppe Penone. Incidenze del Vuoto" . Concepita come un progetto espositivo condiviso tra le due istituzioni nel Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo (visitabile fino al 2 febbraio) e nel giardino del Castello di Rivoli con l'opera "Identità", la mostra presenta il cuore della ricerca dell’artista Giuseppe Penone. Una riflessione sulla dualità tra vuoto e pieno come parti costitutive e materiali del suo lavoro artistico, attraverso una precisa selezione di opere che mettono in relazione le due sedi, in un sofisticato gioco di giustapposizioni e rimandi.

La scultura Identità , collocata all’esterno del Nuseo d'Arte Contemporanea, sarà il punto di partenza di un percorso di riflessione sul tema natura e cultura non solo attraverso il lavoro di Giuseppe Penone ma anche degli artisti presenti nella Collezione Permanente del Castello di Rivoli.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:
Ore 9.45 | Ritrovo a Cuneo in piazza Galimberti
Ore 10.00 | Partenza in Bus
Ore 11.20 | Arrivo a Rivoli
Ore 11.30-13 | Percorso guidato

A partire dall’opera Identità che accoglie i visitatori all’esterno del Castello si prosegue con le opere dell’artista presenti al Museo - Respirare l’ombra, Soffio di creta e Foglie d’erba nelle mani - per proseguire sul tema della relazione natura e cultura con le opere degli artisti nella Collezione Permanente: Giovanni Anselmo, Lothar Baumgarten, Luciano Fabro, Ingela Ihrman, Richard Long, Ettore Spalletti, Ai Weiwei, Gilberto Zorio.

Ore 13-14 | Pausa pranzo
Ore 14-16 | Workshop a cura delle Artenaute del Dipartimento Educazione

Nel lavoro di Giuseppe Penone emerge il senso della materia e della forma come entità viva e organica, in un continuo dialogo tra natura e cultura, tra tempo biologico e storia. Il workshop è ispirato all’idea di foresta in cui immergersi totalmente: un grande collage collettivo per con-figurare alberi realizzati con frammenti di carta salvata dal macero e utilizzata come materia cromatica e compositiva. Dall’albero alla carta, dalla carta stampata all’albero, un cortocircuito spazio-temporale ispirato al binomio natura e cultura. Nelle sue Propagazioni l’artista parte dalla propria impronta digitale come metafora della memoria e dell’identità, per lasciare un segno ispirato agli anelli dei tronchi degli alberi o ai cerchi concentrici che si espandono quando si getta un sasso sulla superficie dell’acqua. In laboratorio, durante il workshop collettivo. Le singole impronte, rielaborate su grandi silhouette di elementi vegetali, si espandono graficamente per diventare un unico segno che nell’insieme allude alla scultura, in quanto elemento visivo, mentre rimanda al nostro stare in contatto con il mondo.

Ore 16-17 | Visita alla mostra Michael Rakowitz. Imperfect Binding
La prima retrospettiva europea dedicata all’artista americano di origine ebraico-irachena Michael Rakowitz (Great Neck, NY, 1973) allestita nella Manica Lunga e realizzata in collaborazione con la Whitechapel Gallery di Londra.

Ore 17.30 | Partenza da Rivoli in Bus
Ore 18.45 | Arrivo previsto a Cuneo, piazza Galimberti

COSTO: 6,50 Euro a persona biglietto di ingresso al Castello di Rivoli

Numero chiuso
Prenotazione obbligatoria entro il 19 novembre:

Tel.
3881162067
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tutti gli articoli del blog

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Letta la Privacy Policy 
Manifesta il proprio consenso al trattamento dei dati personali per l’invio di newsletter e comunicazioni aventi ad oggetto messaggi informativi concernenti iniziative o progetti propri della Fondazione CRC attraverso l’inserimento su piattaforma apposita?

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form