Bando Musei da Vivere

 

logo Musei da vivere 500x300px

Bando
Aperto

Il bando Musei da Vivere è stato promosso a seguito della positiva esperienza intrapresa da Fondazione CRC con il bando Musei Aperti. L’iniziativa proposta si colloca nell’ambito del Programma cultura diffusa e come prosecuzione del lavoro finalizzato al rafforzamento delle istituzioni culturali del territorio cuneese, nell’ottica di costruzione dell’offerta legata alla domanda culturale e ai nuovi pubblici e di identificazione dei luoghi di produzione e creazione culturale come punto di riferimento per la comunità.

 Il bando scade il 31 ottobre

Budget

 Il budget complessivo disponibile è di 140 mila Euro. Ogni progetto dovrà essere biennale e ogni iniziativa selezionata sarà sostenuta con un contributo complessivo massimo di 40.000 €, a valere sugli anni 2019 e 2020. Ciascun progetto dovrà prevedere un cofinanziamento pari al 30% del totale dell’iniziativa, da garantire in fase di rendicontazione. E’ obbligatoria la partnership con almeno un soggetto esterno alla propria organizzazione (associazione culturale, istituzione locale, professionista esterno ecc.), finalizzata all’organizzazione e svolgimento delle attività e al raggiungimento degli obiettivi indicati nel bando.

Beneficiari

Le candidature devono essere presentate da enti proprietari/gestori di istituti e luoghi di cultura che risultino ammissibili a ricevere un contributo della Fondazione, secondo quanto previsto dal Regolamento delle Attività Istituzionali, e riportato al capitolo 4 del Programma Operativo 2019. Scarica il Programma Operativo

Edizioni precedenti

Bando Musei da Vivere 2018

Il bando Musei da Vivere è stato promosso a seguito della positiva esperienza intrapresa da Fondazione CRC con il bando Musei Aperti. L’iniziativa proposta si colloca idealmente come prosecuzione del lavoro finalizzato al rafforzamento delle istituzioni culturali del territorio cuneese, nell’ottica di costruzione dell’offerta legata alla domanda culturale e ai nuovi pubblici e di identificazione dei luoghi di produzione e creazione culturale come punto di riferimento per la comunità.
Il bando è scaduto il 14 settembre 2018

Budget

 Il budget complessivo disponibile è di 140 mila Euro.Ogni progetto dovrà essere biennale e ogni iniziativa selezionata sarà sostenuta con un contributocomplessivo massimo di 20 mila Euro, a valere sugli anni 2018 e 2019 (50% pari al massimo a 10 mila Euro deliberato nel 2018 e 50% pari al massimo a 10 mila Euro deliberato nel 2019). Ciascun progetto dovrà prevedere un cofinanziamento pari al 30% del totale dell’iniziativa, da garantire in fase di rendicontazione. E’ obbligatoria la partnership con almeno un soggetto esterno alla propria organizzazione (associazione culturale, istituzione locale, professionista esterno ecc.), finalizzata all’organizzazione e svolgimento delle attività e al raggiungimento degli obiettivi indicati nel bando.

Stampa