La Fondazione CRC sostiene con 80 mila euro la ripresa delle aree colpite dal sisma nel centro Italia

Anche la Fondazione CRC ha raccolto l’appello lanciato dall’Acri (Associazione di Fondazioni e delle Casse di Risparmio Spa) stanziando 80 mila euro a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma, tra il 24 agosto 2016 e il 18 gennaio 2017, nelle regioni del Centro Italia: Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo.

Grazie alla raccolta effettuata, verranno destinati alle imprese locali fino a 15 milioni di euro di finanziamenti per investimenti di ripristino o riconversione dell’attività aziendale, oppure per esigenze di liquidità.

Il Fondo sostenuto dalle Fondazioni e costituito presso Intesa Sanpaolo verrà utilizzato per finanziare a tassi agevolati, fino al 100% dei costi sostenuti dal beneficiario, con un massimo di 30 mila euro. L’obiettivo è fare rete per rilanciare l’economia dei paesi terremotati, dando la possibilità anche alle piccole realtà produttive, impossibilitate ad offrire le garanzie necessarie per ottenere un finanziamento, di rimettere in moto la propria attività e costruirsi un nuovo futuro. Maggiori informazioni su: https://www.acri.it/

 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Accetto la Privacy Policy

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form

Questo sito usa alcuni tipi di cookie.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo